Home Decor,  In evidenza

Home working

Home working, smart working, insomma tutti a casa, ma continuando a lavorare per quel che è possibile. Inevitabilmente quindi è stato necessario, per chi come me non lo aveva mai fatto, riadattare un angolo di casa dal quale continuare a lavorare.

Parole chiave:

  • tranquillità (nel mio caso questo è impossibile, lavoro quando il nano dorme),
  • ordine,
  • una buona illuminazione.

Non occorre molto altro.

Tutto può cambiare anche le abitudini lavorative e non necessariamente in peggio.

Buona giornata

Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.